Home » Alcool, droghe ed altre dipendenze » Dipendenza da internet e aggressività

Dipendenza da internet e aggressività

Spesso i controller delle varie consolle vengono lanciati ovunque per sperare un attimo dopo che siano ancora funzionanti. Spesso questo accade giocando tra amici e si ride anche di questi atteggiamenti. Chi con lanci particolarmente potenti ha rotto vari controller si è rassegnato saggiamente a lanciare qualcos’altro. Questa è una forma di aggressività indotta dal giocare, quando si perde una partita magari, e ci si sfoga sull’oggetto a portata di mano (e cosa c’è meglio dell’oggetto che tengo in mano?).

Forse queste reazioni sono appartenute a ognuno di voi che sta leggendo questo articolo almeno una volta nella sua carriera di giocatore.

Ma cosa accade quando a me che sono sempre connesso e che sto sempre sul telefonino o sul pc mi impongono di staccare la spina? A molti accade di provare una forte sensazione di rabbia, ma in qualche modo molti riescono a gestirla.

Quando la rabbia è eccessiva e ingestibile e la reazione risulta così forte da destare stupore in chi vi assiste allora devi pensare che probabilmente quell’uso di internet è diventato un abuso e una dipendenza. Devi sapere che il sintomo che più caratterizza l’astinenza dalla disponibilità di un dispositivo elettronico – anche computer- è proprio un netto incremento dell’aggressività. Se un tuo genitore, con tutte le buone intenzioni, stacca la spina a te sempre connesso questo gesto può essere sentito come estremamente violento, come una vera e propria invasione della sfera più intima, compiuta poi da chi è percepito come assolutamente estraneo a quel modo fatto di connessioni. Interrompere il collegamento online, lì dove questo è diventato il principale (se non l’unico)contatto con l’esterno, significa obbligare la persona a un brusco cambiamento. Io, che gestisco la distanza relazionale attraverso dai mediatori elettronici o attraverso un “clic” mi trovo improvvisamente privato della mia armatura. Nessuno riesce a capire il disagio e il senso di esposizione cui mi trovo senza di essa e mi arrabbio tanto da divenire aggressivo verso me stesso, verso l’altro o più facilmente verso oggetti. Poi mi capita di essere spaventato da quello che ho provato, resto con un gran senso di confusione che mi fa stare ancora peggio.

Se provi vissuti del genere o qualcuno a te vicino prova simili cose allora devi drizzare le antenne, qualcosa ti è sfuggito di mano, provi cose che non ti piacciono e non ti piaci con queste cose dentro. So che dirai “se non avessero staccato la spina non sarebbe successo” oppure “basta tornare a essere connesso e tutto va a posto” ma non è così….Tu hai bisogno di qualcosa di esterno a te per stare bene. Questo vuol dire che sei dipendente.

Chiedi aiuto! Se vuoi scrivici o chatta con lo psicologo del nostro servizio.