Chatta con noi

Parla con i nostri esperti. Vedi gli orari >>

i nostri servizi

Scopri i servizi a te dedicati >>

Carnevale…(s)mascherati!

Carnevale…(s)mascherati!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Il carnevale…un altro modo per …smascherarsi!
Indubbiamente indossare una maschera prevede il concetto di cambiare la propria identità per sostituirla con un’altra. È interessante la scelta del personaggio di cui si sceglie di assumere le sembianze perché può celare desideri nascosti, può dare la possibilità di infrangere le regole e di uscire dal proprio ruolo di tutti i giorni per spezzare la routine. Con indosso una maschera ci si può sentire più liberi di esprimere un lato di se stessi tenuto nascosto anche per paura di essere giudicati dagli altri. Invece la maschera funziona come una sorta di protezione e di giustificazione per mettere in atto comportamenti che magari non verrebbero mai effettuati. Ad esempio, la persona che ha sempre un atteggiamento serio, potrebbe avere la possibilità di lasciarsi andare, ballare, ridere, scherzare, andare un po’ fuori dalle righe, senza per questo sentirsi in imbarazzo. La persona timida proverà ad interpretare un ruolo particolarmente ardito e sexy, così come i più seri potranno scegliere di essere un supereroe, ecc. In questo senso la scelta della maschera non è casuale, ma ha sempre delle caratteristiche che più o meno consapevolmente appartengono a chi la sceglie ma che raramente manifesta nel quotidiano. Mascherarsi è un modo diverso di cogliere alcuni aspetti nascosti della propria personalità e per riflettere sulla propria identità.
Ci sono anche molte persone che NON amano il Carnevale e tanto meno vestirsi in maschera!
Le motivazioni sono le più disparate, forse perché temono il giudizio degli altri, non riescono a lasciarsi andare, hanno il timore di apparire ridicoli o inappropriati oppure di non essere accettati una volta mostrato un altro aspetto di se stessi.
Le maschere da indossare possono essere le più disparate, ma ognuna ha caratteristiche ben precise e diverse dalle altre, e fornisce una connotazione unica alla persona che ne veste i panni.
Indipendentemente da quale maschera si decida di indossare l’aspetto più interessante del Carnevale è avere la possibilità di mettere da parte i panni che si indossano tutti i giorni per vivere per qualche ora regole e sembianze diverse, ma anche con una nuova energia che con i vestiti abituali non sarebbe possibile provare.
C.P.

Ancora Covid

Nel pieno della seconda ondata della pandemia scatenata dal Covid 19 che emozioni ci sono? Come stai? Reagire e stare con una seconda ondata e’ spesso piu’ complesso che affrontare l’inizio di qualcosa. Hai dovuto abituarti alle mascherine, a un diverso modo di stare con l’Altro, piu’ distante, ad abbandonare

Immagine corporea e sport

Come influisce sulla nostra immagine corporea  un’attività sportiva in cui corpo, movimento, “governo” di essi assumono una grande importanza? È ben noto che in età evolutiva, in particolar modo, lo sport può agire da fattore protettivo, ad esempio riducendo il rischio di problemi di sovrappeso, può avere effetti positivi a

Mal di…o “solo” ansia?

L’imbarazzo fa arrossire, la paura sudare freddo, l’amore battere il cuore e l’ansia prima di un esame fa rallentare la salivazione. Sono solo alcuni esempi che però mostrano chiaramente come corpo, emozioni e sentimenti siano strettamente legati tra loro. Spesso è infatti proprio il nostro corpo che parla, che si

Ancora Covid

Nel pieno della seconda ondata della pandemia scatenata dal Covid 19 che emozioni ci sono? Come stai? Reagire e stare

Immagine corporea e sport

Come influisce sulla nostra immagine corporea  un’attività sportiva in cui corpo, movimento, “governo” di essi assumono una grande importanza? È

Mal di…o “solo” ansia?

L’imbarazzo fa arrossire, la paura sudare freddo, l’amore battere il cuore e l’ansia prima di un esame fa rallentare la